Kete Moss e i sette vizi capitali

2399016966_6bc78ec4d5Max ha dedicato la copertina di settembre a Kate Moss. Nella sezione “cover girl”, il titolo non lascia dubbi: “Kate Moss e i sette vizi capitali”.

Kate negli ultimi anni si è fatta avvicinare poco dai giornalisti, che comunque hanno continuato a parlare di lei. L’ultima intervista rilasciata dalla modella è quella recente su Vogue. Quindi quelli di Max si sono dovuti accontentare e tracciare una sintesi di tutti gli errori commessi da Kate, per come sono stati raccontati da lei in questi anni.

Per quanto riguarda la lussuria, Kate Moss non si è fatta mancare niente: Jonny Depp, Sean Penn, il rocker Evan Dando, e tanti altri. Attualmente a scatenare il suo desiderio che Pete Doherty col quale spera di sposarsi.

Kate Moss è anche superba e orgogliosa. La inorgoglisce soprattutto sua figlia Lila Grace.

Come aveva promesso qualche mese fa Kate, sta lavorando alla sua autobiografia, ma anche questo può essere considerato semplice amor proprio.

Sotto la voce “accidia”, non compare nulla di negativo: Kate nel tempo libero frequenta amici, legge libri, fa delle passeggiate. Il discorso si fa scottante quando si affronta il vizio capitale della gola. La modella ha confessato più volte di avere iniziato a fumare spinelli all’età di dodici anni e ha dichiarato anche di essersene pentita.
Ma allora Kate e forse invidiosa? Lei dice di non esserlo. Con umiltà (che è una virtù) elenca alcuni suoi difetti: bassa, denti storti, spiccato accento londinese e si dichiara molto felice per come è andata, nonostante i suoi limiti.

Neanche l’avarizia appartiene alla modella e per quanto riguarda l’ira, Kate punta il dito contro stampa e giornalisti, i soli che da sempre riescono a far perdere le staffe alla modella.

Precedente Kete Moss tradita vola a Parigi Successivo Kate Moss con Jamie Hince?